Ricerca e sviluppo

 Ricerca
e sviluppo

Organizzare Italia si occupa di organizzazione personale, eroga corsi di formazione, fa interventi sul campo e offre consulenze perché tutti possano migliorare le proprie abilità organizzative e avere giornate meno stressanti, più soddisfacenti e più serene al lavoro, a casa, a scuola, nella vita quotidiana in generale.

Offriamo soluzioni partendo dal problema.

 Ricerca
e sviluppo

Organizzare Italia si occupa di organizzazione personale, eroga corsi di formazione, fa interventi sul campo e offre consulenze perché tutti possano migliorare le proprie abilità organizzative e avere giornate meno stressanti, più soddisfacenti e più serene al lavoro, a casa, a scuola, nella vita quotidiana in generale.

Offriamo soluzioni partendo dal problema.

Ricerca 2019

UNA RICERCA DI SFONDO

Nel 2019 Organizzare Italia ha condotto la prima indagine sul fenomeno della disorganizzazione.

Organizzato o disorganizzato, come ti senti?, il primo rapporto italiano sulla disorganizzazione, ha preso avvio dall’ipotesi che le persone disorganizzate rischino maggiormente di vivere male la propria giornata, paghino la propria disorganizzazione in termini di stress, dispendio di energie, bassa produttività, scarsa soddisfazione, spreco di denaro, caos e inquietudine, arrivando anche a influenzare lo stato delle proprie relazioni sociali e della propria salute.

Ricerca 2022

L'INDAGINE MULTICLIENT

Nel 2022 Organizzare Italia, in collaborazione con Studio Cinti, intraprende una seconda indagine rivolta a un gruppo selezionato di imprese e istituzioni, finalizzata a indagare il grado di competenza organizzativa rispetto alla gestione del tempo, dello spazio, delle risorse, delle energie fisiche e mentali delle figure professionali e dei manager.

L’indagine si rivolge a imprese pubbliche e private, enti locali e pubbliche amministrazioni. Le imprese interessate ad essere coinvolte possono contattarci.

Ricerca 2019

UNA RICERCA DI SFONDO

Nel 2019 Organizzare Italia ha condotto la prima indagine sul fenomeno della disorganizzazione.

Organizzato o disorganizzato, come ti senti?, il primo rapporto italiano sulla disorganizzazione, ha preso avvio dall’ipotesi che le persone disorganizzate rischino maggiormente di vivere male la propria giornata, paghino la propria disorganizzazione in termini di stress, dispendio di energie, bassa produttività, scarsa soddisfazione, spreco di denaro, caos e inquietudine, arrivando anche a influenzare lo stato delle proprie relazioni sociali e della propria salute.

Leggi la ricerca 2019 ORGANIZZATO O DISORGANIZZATO, COME TI SENTI?

Ricerca 2022

L'INDAGINE MULTICLIENT

Nel 2022 Organizzare Italia, in collaborazione con Studio Cinti, ha intraprende una seconda indagine rivolta a un gruppo selezionato di imprese e istituzioni, finalizzata a indagare il grado di competenza organizzativa rispetto alla gestione del tempo, dello spazio, delle risorse, delle energie fisiche e mentali delle figure professionali e dei manager.

L’indagine si rivolge a imprese pubbliche e private, enti locali e pubbliche amministrazioni. Le imprese interessate ad essere coinvolte possono contattarci.

Scopri di più sulla ricerca 2020 INDAGINE MULTICLIENT

Leggi la ricerca 2019: ORGANIZZATO O DISORGANIZZATO, COME TI SENTI?

Scopri di più sulla ricerca 2022: INDAGINE MULTICLIENT